Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Finlandia. Varo della nave Costa Smeralda.

Data:

13/12/2019


Finlandia. Varo della nave Costa Smeralda.

L'Ambasciatore d'Italia in Finlandia, Gabriele Altana, ha partecipato alla cerimonia di alzabandiera della nave Costa Smeralda. La nuova ammiraglia di Costa Crociere, costruita presso i cantieri navali di Turku, batte bandiera italiana dal giorno 5 dicembre.

Si e' svolta il 5 dicembre presso i cantieri navali meyer di Turku la cerimonia di consegna e nazionalizzazione di Costa Smeralda, la nuova ammiraglia della flotta di Costa Crociere, nonche' la prima imbarcazione per trasporto passeggeri della Compagnia genovese alimentata a gas naturale liquefatto (GNL). Proprio l'utilizzo del "comustibile fossile più pulito al mondo" rappresenta "una vera e propria svolta nel settore crocieristico e nella significativa riduzione dell'impatto ambientale, sia in mare che in porto", come ha sottolineato con orgoglio il Presidente di Costa Crociere, Neil Palomba. Contraddistinta da un mix di tecnologie all'avanguardia e di elementi distintivi dello stile e dell'ospitalita' italiani, Costa Smeralda si impone per le dimensioni, che ne fanno un autentico colosso dei mari: una stazza di 185.010 GT, una lunghezza che sfiora i 340 metri, capace di trasportare oltre 8200 persone ospitandole in 2600 camere e di offrire ai crocieristi 11 ristoranti, 19 bar, un'area spa con 16 sale riservate ai trattamenti, un parco acquatico, 4 piscine e finanche un museo (Costa Design Museum) dedicato all'eccellenza dei design italiano. In sostanza, una vera citta' galleggiante.

L'Ambasciatore Altana ha preso parte alla cerimonia di alzabandiera, avvenuta sul ponte 18 alla presenza del Comandante Massimo Gambarino, degli Ufficiali di bordo, del top management di Costa e Meyer, nonche' del sindaco di Turku, sig.ra Minna Arve. Tra le note dei rispettivi inni nazionali e' stata cosi' ammainata la bandiera finlandese per essere sostituita dal vessillo della nostra Marina.

L'ammiraglia e' salpata il giorno successivo per dare inizio alla sua prima crociera nel Mediterraneo occidentale.


539