Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Traduzione e legalizzazione di documenti

 

Traduzione e legalizzazione di documenti

Traduzione e legalizzazione dei documenti

 

La Finlandia ha sottoscritto la Convenzione dell’Aia del 5 ottobre 1961 relativa all’abolizione della legalizzazione di atti pubblici stranieri. La necessità di legalizzare gli atti e i documenti rilasciati da autorità straniere è sostituita da un'altra formalità: l'apposizione della "apostille". Pertanto, una persona proveniente dalla Finlandia può far legalizzare un documento finlandese recandosi presso il Maistraatti locale facendo apporre l'apostille sul documento stesso. Perché sia formalmente fruibile in Italia, dovrà essere fatto tradurre in italiano da uno dei traduttori inseriti nell'elenco dei traduttori giurati con la firma depositata in Ambasciata e consegnato negli uffici della cancelleria consolare affinché sia autenticata la firma del traduttore stesso.

 

 

Lista dei professionisti di riferimento: clicca qui


117